Share This Post

Judo / Main Slider

1° SOCIETA’ BERGAMASCA? 5° SOCIETA’ LOMBARDA? 89° SOCIETA’ IN ITALIA? Si proprio la vostra squadra. LA SHENTAO

1° SOCIETA’ BERGAMASCA? 5° SOCIETA’ LOMBARDA? 89° SOCIETA’ IN ITALIA? Si proprio la vostra squadra. LA SHENTAO

Ciao a tutti. Mi scuso per la temporanea assenza, ma purtroppo in questo periodo non ho avuto il tempo ne di aggiornare i risultati ne di seguire il sito.

Quindi mi sembra doveroso ripartire proprio dalla fine di questo quadriennio olimpico. Un quadriennio di duro lavoro e sacrificio, che ci ha portato a scalare la classifica federale, quella ufficiale, quella della federazione olimpica.

Si perché NOI la Shentao, la vostra squadra si è classificata al:

1° POSTO IN BERGAMO

5° POSTO IN LOMBARDIA

89° IN ITALIA

E direi che non è poco. Tutto ciò è stato possibile prima di tutto grazie ai nostri Atleti, i genitori dei nostri atleti, i nostri tecnici, insomma dal primo all’ultimo membro della nostra grande famiglia, la Shentao.

Non importa cosa diranno, quali scuse troveranno gli altri; che siamo stati fortunati, perché pieni di lacune i nostri atleti erano quando battevano i loro atleti, che gli insegnanti della Shentao non valgono niente, tutte parole che mi sono giunte nel corso di questi anni e che sinceramente non mi hanno mai toccato. Ciò che invece non si può proprio dire, è che noi, noi della Shentao, abbiamo mai una sola volta provato a circuire atleti di altre società per portarli a noi, con la scusa di essere i primi (almeno a Bergamo) con la scusa di avere tecnici preparati e qualificati, beh noi non lo abbiamo mai fatto e mai lo faremo, perché non ne abbiamo bisogno, perché sappiamo di essere in grado di crescere i nostri atleti senza cercare al di fuori, questo risultato è tutto lavoro nato in Shentao; ma non posso certo evitare di togliermi un sassolino dalla scarpa, queste grandi società fin ora con gli atleti circuiti, hanno davvero ottenuto risultati notevoli, e cioè far loro passare la voglia di fare judo, ma soprattutto renderli schiavi di promesse mai mantenute.

Gabriele Calafati.

Share This Post

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Lost Password

Register

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial
Vai alla barra degli strumenti